Con l’abolizione della Comunicazione IVA e l’introduzione della dichiarazione IVA in forma autonoma entro il 28 febbraio di ogni anno, cambiano radicalmente tutte le scadenze delle dichiarazioni dei Redditi 2017 per l’anno di imposta 2016. Per prima cosa il vecchio Modello UNICO cambierà nome e sarà denominato “Redditi”. Rimangono invariati i termini per la presentazione oltre il termine stabilito, entro i 90 giorni, restando cosi valida la Dichiarazione e non omessa, L’Agenzia potra applicare una sanzione da € 250 a 1.000, ma si potrà evitare pagando un F24 di € 25 per ogni Dichiarazione in ritardo. Dichiarazioni: 730/2017 scadenza 07 luglio 2017 Il 730 sia precompilato che ordinario è il modello che viene utilizzato essenzialmente dai lavoratori dipendenti e pensionati. Il termine del 07 luglio 2017 puo essere posticipato al 24 luglio 2017 se il modello viene presentato dal contribuente utilizzando il modello precompilato. Redditi PF/2017 scadenza 02 ottobre 2017 Per questa dichiarazione vige l’obbligo di presentazione telematica a meno che non si rientri nelle seguenti casistiche: Contribuenti che pur possedendo redditi che possono essere dichiarati con il mod. 730, non possono presentare il mod. 730; Contribuenti che pur potendo presentare il mod. 730, devono dichiarare alcuni redditi o comunicare dati utilizzando i relativi quadri del modello Redditi (RM, RT, RW); Contribuenti che devono presentare la dichiarazione per conto di contribuenti deceduti; Queste 3 casistiche posso presentare il modello in forma cartacea entro il 630 giugno 2017 all’ufficio postale Redditi SP/2017 scadenza 02 ottobre 2017 Redditi SC/2017 scadenza 02 ottobre 2017 Modello IRAP/2017 scadenza 02 ottobre 2017   SOFTWARE GESTIONALI A SUPPORTO DEL  COMMERCIALISTA La contabilità per il commercialista potrà essere agevolata dall’uso di un software gestionale come Maestro Gold che permette, di avere immediata visione delle fatture, dei costi e ricavi dei propri clienti.