L’ecobonus è un incentivo pubblico rivolto alle attività economiche che rispettano l’ambiente, in sintesi lo Stato sostiene economicamente quelle attività produttive, che adottano forme d’impresa che riducono l’impatto ambientale.

Nuovo Ecobonus: i soggetti ammessi all’agevolazione

La detrazione per l’Ecobonus dall’imposta su reddito spetta:

  • alle persone fisiche, agli enti e ai soggetti di cui all’art. 5 del TUIR (dpr 917/1986), che sostengono le spese per l’esecuzione degli interventi sugli edifici esistenti, su piani di edifici esistenti o sui unità immobiliari esistenti di qualsiasi categoria catastale. Anche rurali, se posseduti e detenuti;
  • ai soggetti titolari di reddito d’impresa, che sostengono le spese per interventi sulla medesima tipologia di immobili detenuti;
  • agli Istituti autonomi per le case popolari, per interventi di efficienza energetica realizzati su immobili, di loro proprietà oppure gestiti per conto dei comuni;
  • alle cooperative di abitazione a proprietà indivisa per interventi realizzati su immobili dalle stesse posseduti e assegnati in godimento ai propri soci.